17 Giugno 2019
News
percorso: Home > News > News Generiche

Spettacolo a Ravenna per le finali di Coppa Italia.

21-03-2016 23:23 - News Generiche
Carrara – La 19^ Coppa Italia di Serie A2 è del Volley 2002 Forlì che in un infuocato Pala De André trionfa sul Volley Soverato, battuto 3-0. Le aquile di Angelo Vercesi disputano una partita esemplare, guidate da una straordinaria Tai Aguero, top scorer del match ed eletta MVP della finale, e dominano sulle calabresi di Luca Secchi, che iniziano bene ma commettono qualche ingenuità di troppo. E’ delle romagnole, dunque, il primo duello con le ioniche, che si ripeterà nella Regular Season della Master Group Sport Volley Cup: le due formazioni, infatti, si trovano in vetta alla classifica a pari punti e si sfideranno nell’ultima giornata di Campionato. Prima della premiazione, che ha consentito alla società di sollevare la seconda Coppa Italia di A2 della sua storia, un momento emozionante: coach Vercesi ha inscenato la proposta di matrimonio a Vera Klimovich, centrale bielorussa di Forlì. Spettacolo puro sugli spalti, i tifosi delle due squadre creano un’atmosfera incredibile, ma è soprattutto la sponda calabrese, che accompagnata dai supporter carraresi, anima il Pala Dè Andrè con continui cori inneggianti le atlete e la società del Soverato. E proprio da Carrara, più di ottanta tifosi tra dirigenti, allenatori atleti e genitori, avevano raggiunto Ravenna per sostenere Serena Bertone in questa importante tappa della sua carriera pallavolistica. Serena, che per il secondo anno è a Soverato, aggiunge anche il gettone di presenza in una finale di coppa Italia di Serie A, agli innumerevoli riconoscimenti ricevuti, su cui tra tutti spicca il premio come miglior centrale nel Campionato Nazionale della categoria U18, con i colori del Volley Pool Piave. Serena si è intrattenuta con i tifosi e tra di loro ha seguito lo svolgimento della finale di Coppa Italia di Serie A1. Per quanto riguarda questa finale è la Foppapedretti Bergamo di Leo Lo Bianco che torna a vincere la coppa Italia. Lo fa battendo 3-0 Piacenza e vendicando la sconfitta subita due anni fa sempre nello stesso contesto. Una difesa efficace e sempre puntuale e una maggiore determinazione, dovuta probabilmente ad un successo non proprio atteso ed esaltante per la rimonta come quello nella semifinale contro Casalmaggiore, sono la base per il trionfo delle bergamasche che fanno leva sull’esperienza di Lo Bianco ma anche sulla freschezza e completezza di Gennari e sulla potenza di Plak, premiata come MVP. Dall’altra parte la Nordmeccanica ha retto il confronto per due set, persi entrambi in volata e poi ha alzato bandiera bianca andando in rottura prolungata nel terzo parziale.
Chi ha del materiale fotografico che possa essere inserito sul sito lo può inviare sui vari gruppi delle squadre o pubblicarlo su facebook. Grazie.

Di seguito il comunicato stampa con cui il presidente Matozzo (Volley Soverato) ha ringraziato i tifosi:
“A nome della società A.S.D Volley Soverato srl, di tutti i dirigenti, delle atlete e dello staff tecnico e sanitario, intendo ringraziare calorosamente i tifosi e gli sportivi soveratesi che hanno seguito le sorti della compagine sportiva in quel di Ravenna. Si ringraziano in particolar modo quei i tifosi che hanno raggiunto la città di Ravenna da Roma, Milano, Bologna, Carrara, Torino ed in genere da tutto il Centro e Nord Italia, nonché tutti quelli che sono partiti da Soverato con grossi sacrifici, anche economici. Esserci ritrovati al PalaAndrè di Ravenna per sostenere i colori biancorossi, con in testa il Sindaco e parte dell´Amministrazione Comunale, ha dimostrato inequivocabilmente quel senso di orgoglio e di appartenenza che lega i soveratesi alla loro città. Mi sono commosso, e lo dico senza vergogna, a vedere gli attestati di immensa passione e di travolgente affetto che tutti hanno dimostrato verso la Volley Soverato ma soprattutto verso la nostra amata città. Mi soffermerei a citare uno a uno i nomi di tutti i tifosi presenti ma non lo faccio per timore di dimenticarne qualcuno. Posso soltanto dire che eravamo tanti e ci siamo fatti sentire. Vi ringrazio di aver incitato la squadra dall´inizio fino alla fine anche quando la partita aveva preso una piega che nessuno mai voleva. Comunque è stata una esperienza esaltante che ha portato in alto il nome di Soverato anche se soltanto al secondo posto, ma per quest´anno. Ieri il Corriere dello Sport ha pubblicizzato l´evento sportivo con una intera pagina dedicata alla nostra squadra e ai nostri colori, e vedere il nome di Soverato scritto con caratteri cubitali, come quelli che si riservano agli eventi più importanti, mi ha inorgoglito e mi ha fatto gonfiare il petto e sono sicuro, non solo il mio ma anche quello di tutti voi che amate Soverato e la A.S.D. Volley Soverato Srl. Infine, Vi invito tutti, ancora una volta, a presenziare in massa il 26 marzo p.v. al Palascoppa per sentire nuovamente il Vostro ruggito contro un´altra corazzata, il Monza che abbiamo battuto in semifinale di Coppa e che ci ha consentito di vivere un momento storico. Questa partita e le rimanenti tre contro Rovigo, Caserta e ancora Forlì, dovranno essere quattro finali, le nostre finali. Vi esorto perciò a stare tutti ancora uniti e tutti vicini per realizzare un SOGNO chiamato A1. Dunque un solo grido FORZA SOVERATO"
Totò Matozzo

Foto gallery

Sponsor

[]
[]
[]

METEO CARRARA

MAURIZIA CACCIATORI

[]
Una di NOI

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio