23 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > SERIE D

ANCORA UNA SCONFITTA AL TIE-BREAK

25-02-2013 16:25 - SERIE D
Massa: un altro tie-break perso per il Volley Stream, che nella quarta giornata di ritorno, affrontava il Viva Volley Prato sul parquet di casa della palestra Bertagnini. Anche ieri sera si è assistito ad una partita strana, con le pratesi che per un set e mezzo sono state in balia delle apuane , che però pian piano si sono fatte carico di parecchie disattenzioni, e sono state costrette a dover dar fondo a tutte le loro energie per agguantare in extremis il tie-break. Il Volley Stream si è presentato all´incontro con cinque giocatrici del sestetto base ancora fuori per i vari infortuni, e quindi Panzera in tribuna, Bertone, Malcontenti, Cimoli e Muraglia in panchina ma indisponibili, Russo alla regia, Inghirami e Arrighi di banda, D´Ambrosio opposto, Scandella e Appolloni al centro e Morelli libero, Vicedomini e Soldani a disposizione. Coach Zangheri aveva cercato in settimana di scuotere le atlete apuane, ma obiettivamente nessuna squadra può permettersi di concedere cinque giocatrici alle avversarie; in ogni caso rispetto alla partita della scorsa settimana una crescita sul piano del gioco si è vista, anche se l´attenzione non riesce ancora ad essere costante per tutta la durata della gara. Teniamo presente anche che la società, rispettando in pieno le proprie intenzioni progettuali riguardo alla crescita del settore giovanile, non è andata alla ricerca di atlete esperte ma di età avanzata, ed ha continuato a dare fiducia alle giovani, le quali stanno ripagando la società con un ottimo livello di crescita. Sabato altra uscita insidiosa in quel di Castelnuovo Garfagnana, con l´intenzione di invertire il trend, e portare a casa il risultato pieno.
Foto gallery
Sponsor
[]
[]
[]
METEO CARRARA
MAURIZIA CACCIATORI
[]
Una di NOI

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio